Il nostro network: News | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Magazine | Wedding/Matrimoni
Giovedì 22 Agosto 2019
English

Soppressione delle Province. Un incontro con i quarantasei precari dell'ente

Viterbo - Il presidente della Provincia, Marcello Meroi ha ricevuto nella mattina del 2 febbraio 2015 nella sala del Consiglio di palazzo Gentili i 46 precari dell Ente, il cui contratto è scaduto il 31 dicembre. Meroi ha illustrato ai lavoratori la situazione e tutti i tentativi che sono stati messi fin qui in atto con Regione e Ministero, anche a seguito della circolare del ministro della Funzione pubblica Marianna Madia, che di fatto non lascia moltissime speranze ai lavoratori.   La disponibilità dell amministrazione provinciale nei confronti dei precari endash; spiega Meroi endash; è piena, come è accaduto sin dal nostro insediamento. Certo, i provvedimenti presi dal Governo fanno tutto tranne che aiutare noi e gli stessi lavoratori. Al momento endash; prosegue il presidente endash;l unica soluzione plausibile è quella di riuscire a ottenere la firma della convenzione da me proposta in sede Upi (unione province italiane) da parte della Regione . Proprio su proposta di Meroi all Upi regionale e nazionale è nata l idea di predisporre una convenzione da presentare alle Regioni, con la quale le stesse, tramite una rendicontazione bimestrale, si impegnano a coprire i costi di funzioni, fondamentali e non, che dal primo gennaio le appartengono, ma che di fatto vengono espletate dalle Province. In quella bozza c è inserito anche il discorso di tutti i lavoratori endash; continua endash; coloro che di fatto permettono di fornire servizi e portare avanti competenze che non appartengono più all amministrazione provinciale. In sostanza non chiediamo i soldi alle Regioni, perché sappiamo che attualmente non ne hanno, bensì un impegno per il futuro . Ma il presidente Meroi si è anche impegnato a contattare il Ministero, in merito all erogazione della parte dei 60 milioni che sono stati stanziati per le Province con la Legge di stabilità per il mantenimento dei servizi per l impiego. Inoltre nella prossima seduta di Consiglio provinciale, prevista per mercoledì 4 febbraio, verrà presentato e messo a votazione un documento ad hoc. Intanto è stato chiesto un incontro al governatore del Lazio Nicola Zingaretti, al quale è stata invitata a partecipare una rappresentanza degli stessi precari. Ancora una volta endash; chiude Meroi - è stata confermata la volontà mia e di tutta l Amministrazione di trovare una soluzione per questi 46 lavoratori. Naturalmente la nostra volontà non basta, serve che anche la Regione, che ha a cuore questa problematica, firmi quella convenzione che rappresenta un passo avanti fondamentale per garantire i servizi al territorio e il futuro di tutti i lavoratori. Senza dimenticare che questi provvedimenti, presentati dalle Province, si sono resi necessari per metter un po di ordine a una riforma caotica che anche gli stessi relatori hanno difficoltà ad applicare . ***     (lunedì 2 febbraio 2015) Testo Ufficio stampa - trattamento digitale a cura dell'urp@provincia.vt.it  

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Provincia di Viterbo ed è stato inizialmente pubblicato su www.provincia.viterbo.gov.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Viterbo OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia