Il nostro network: News | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Magazine | Wedding/Matrimoni
Giovedì 22 Agosto 2019
English

Eventi alluvionali del novembre 2012. Impegno e liquidazione contributi a favore del Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca

Viterbo - DECRETO del presidente della Provincia N. 167 DEL 23 LUGLIO 2015   OGGETTO: D.P.C.M. 23/03/2013 endash; Eventi alluvionali dei giorni 11/13/ novembre 2012 e D.P.R.L. 25 Settembre 2013 n. T00268. Impegno e liquidazione contributi a favore di Enti Locali. Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca endash; rendiconto n. 4 (eeuro; 157.799,54)   IL PRESIDENTE quale SOGGETTO ATTUATORE   PREMESSO CHE:ebull; il territorio della provincia di Viterbo è stato interessato da un eccezionale evento di calamità naturale derivante dalle alluvioni occorse nei giorni 11, 12 e 13 novembre 2012 che ha determinato una situazione di danno grave; ebull; la Regione Lazio con la Delibera di Giunta Regionale Lazio n. 550 del 5 dicembre 2012 ha dichiarato ai sensi dell art. 5 della Legge 225/1992, lo stato di emergenza per i Comuni interessati dagli eventi metereologici dell 11, 12 e 13 novembre 2012; ebull; la Regione Lazio con la delibera di Giunta Regionale Lazio n. 4 del 15 febbraio 2013 ha provveduto ad integrare la lista dei comuni interessati dello stato di calamità naturale indicati nella DGR Lazio n. 550/12; VISTO il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 marzo 2013 recante Ripartizione delle risorse di cui all articolo1, comma 548, della legge 24 dicembre 2012, n. 228 , pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 71 del 25 marzo 2013, con il quale vengono assegnati alla Regione Lazio eeuro; 10.400.000,00; VISTO l art. 1, comma 548, della legge 24 dicembre 2012, n. 228, recante Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità 2013) ; VISTO il decreto del Presidente della Regione Lazio 25 settembre 2013 n. T00268 avente per oggetto: Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza delle eccezionali avversità atmosferiche verificatesi nei giorni 11, 12 e 13 novembre 2012. Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 51 del 19 febbraio 2013 endash; pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 49 del 27 febbraio 2013, con il quale veniva nominato quale Soggetto Attuatore il Presidente della Provincia di Viterbo Marcello Meroi ai sensi e per gli effetti del D.P.C.M. 23 Marzo 2013 Ripartizione delle risorse di cui all art. 1, comma 548, della legge 24 dicembre 2012, n. 228; VISTO il decreto presidenziale n. 268 del 30.10.2013 di individuazione di apposita struttura Tecnica di supporto per le attività da espletare in qualità di Soggetto Attuatore di cui al Decreto Presidente Regione Lazio n. 268/2013, individuata nella figura del dirigente Ing. Flaminia Tosini; VISTA la nota prot. n. 86781 del 20.12.2013 del Soggetto Attuatore contenente la proposta di ripartizione dei fondi da assegnare agli Enti danneggiati dall evento alluvionale; VISTA la successiva nota prot. n. 23645 del 30 aprile 2014, del Soggetto Attuatore inviata al Commissario delegato, concernente l indicazione dei Comuni che hanno segnalato danni a soggetti privati: Acquapendente, Montalto di Castro e Orte; VISTO il Decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00235 del 23.07.2014, con la quale veniva recepita la proposta di ripartizione formulata dal soggetto attuatore dei fondi da assegnare agli Enti danneggiati; PRESO ATTO che con il Decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00235 del 23.07.2014, vengono altresì definiti i criteri, procedure e modalità per la concessione di contributi a soggetti privati per beni mobili e immobili danneggiati dagli eventi calamitosi ed in particolare sono state attribuite ai Comuni interessati le attività di: - accettazione delle domande presentate dai soggetti privati; - verifica e all istruttoria delle domande presentate dai soggetti privati;- controlli sulla completezza delle domande e della relativa documentazione presentata dai soggetti privati; - rispondenza delle domande dei soggetti privati ai requisiti di ammissibilità oggettivi e soggetti previsti dal bando; - l eventuale rigetto delle domande presentate per gravi incompletezze o carenze dei dati necessari alla valutazione o per mancata esecuzione nei termini previsti degli interventi;- l accettazione delle eventuali rinunce di contributo richiesto;- l adozione di specifico provvedimento di determinazione del contributo ammissibile e del contributo concedibile; - formulare ed approvare gli elenchi dei soggetti ammessi a contributi e le relative priorità;- concedere ed erogare i contributi;- controlli sull esecuzione degli interventi stessi; VISTI in particolare: ebull; Il decreto del Presidente della Regione Lazio T00311 del 03.09.2014 provvedeva a disporre il trasferimento della quota di eeuro; 2.600.000,00 dalla contabilità speciale n. 5763 attiva presso la Banca d Italia ed intestata alla PRES LAZIO C.D. DPCM 23-03-12 sulla contabilità speciale di tesoreria unica n. 60614 intestata alla Provincia di Viterbo . ebull; Il decreto del Presidente della Regione Lazio T00377 del 15.10.2014, si è ulteriormente disposto il trasferimento della quota di eeuro; 7.612.391,06 dalla contabilità speciale n. 5763 attiva presso la Banca d Italia ed intestata alla PRES LAZIO C.D. DPCM 23-03-12 sulla contabilità speciale di tesoreria unica n. 60614 intestata alla Provincia di Viterbo PRESO ATTO che la somma complessiva trasferita dal Commissario delegato endash; Presidente della Regione Lazio ed accreditata sulla contabilità speciale di tesoreria unica n. 60614 intestata alla Provincia di Viterbo , ammonta ad eeuro; 10.212.391,06, anziché eeuro; 10.400.000,00 come previsto dal DPCM 23.03.2013 e che pertanto con nota prot. VT1-R1-0070900 dell 11.11.2014 è stato richiesto alla Regione Lazio il trasferimento dell importo residuo; VISTO il Decreto del Commissario Delegato della Regione Lazio n. V00001 del 28/05/2015 con il quale si dispone la nomina, in qualità di Soggetto Attuatore del gestione dell emergenza degli eventi alluvionali dell 11, 12 e 13 novembre 2012, del Sig. Mauro Mazzola, Presidente della Provincia di Viterbo a seguito delle elezioni tenutesi il 3 maggio 2015, in sostituzione del Sig. Marcello Meroi giunto al termine del suo mandato amministrativo; VISTO il Decreto del Presidente della Provincia Mauro Mazzola n. 162 del 13.07.2015 con il quale si prende atto del verbale inerente il passaggio di consegne datato 01.07.2015 tra il precedente soggetto attuatore ed il nuovo soggetto attuatore per la Gestione eventi alluvionali che hanno colpito la Provincia di Viterbo nelle giornate dell 11/12/13 novembre 2012 ; VISTO il Decreto del Soggetto Attuatore endash; Presidente della Provincia di Viterbo n. 35 del 15/06/2015 con il quale, a modifica del precedente decreto del n. 254 del 18/11/2014, viene ricostituita e ridefinita la struttura di supporto tecnico-amministrativa per la verifica e istruttoria delle rendicontazioni delle spese effettuate dagli Enti e Comuni interessati, decreto contenente l individuazione di figure di personale della Provincia, da utilizzare a diretta collaborazione, con il compito di procedere all istruttoria, verifica e monitoraggio delle documentazioni presentate a rendicontazione, nonché alla tenuta dei fascicoli di natura contabile; TENUTO CONTO degli esiti della riunione tenutasi in data 20 ottobre 2014, ove sono stati illustrati ai rappresentanti degli Enti interessati, gli indirizzi e modalità di effettuazione delle rispettive rendicontazioni di spesa, modalità ribadite con note inviate in data 07/11/2014 del Soggetto Attuatore a mezzo PEC a ciascuno degli Enti stessi; VISTA la nota prot. n. 944 in data 03/06/2015, acquisita al protocollo della Provincia al n. 32675 del 04/06/2015, con la quale il Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca ha trasmesso al Soggetto Attuatore la documentazione relativa alla rendicontazione di interventi che vengono riconosciuti per complessivi eeuro; 157.799,54 ; PRESO ATTO della nota n. 40455 del 08/07/2015 con la quale il Dirigente del Settore 9°, trasmette la relazione della Struttura Tecnica di Supporto, a conclusione dell istruttoria e verifica della documentazione inerente la rendicontazione delle spese sostenute per gli interventi eseguiti dal Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca e riportati nel medesimo allegato A), custodita agli atti del Settore stesso; RILEVATO che nel programma degli interventi predisposto per la ripartizione delle somme disponibili di cui al D.P.C.M. 23/03/2013, proposto dal Soggetto Attuatore e confermato dal Commissario Delegato, al Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca, sono stati riconosciuti, contributi per l importo complessivo di eeuro; 845.000,00; CONSIDERATO che per quanto attiene alle risorse destinate alla gestione commissariale sopra indicata, risultano disponibili eeuro; 10.212.391,06, accreditati dal Presidente della Regione Lazio, sul conto di tesoreria unica n. 60614, intestato alla Provincia di Viterbo, presso la Banca d Italia Sezione di Viterbo ; VISTO il Decreto n. 270 del 05/12/2014 con il quale il sottoscritto Soggetto Attuatore, nelle more della risposta da parte del Commissario delegato, in via meramente cautelativa, ha provveduto al ricalcolo del piano di riparto delle risorse finanziarie da assegnare agli Enti danneggiati dagli eventi alluvionali del novembre 2012 in considerazione del minore accreditamento dei fondi da parte del Commissario Delegato, da cui emerge l importo ricalcolato per il Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca pari ad eeuro;. 829.756,20; VISTA la nota prot. n. CP/7 in data 10/12/2014, pervenuta al protocollo della Provincia in data 16/12/2014, al n. 78674, con la quale il Commissario Delegato, Presidente della Regione Lazio, ha comunicato che il minore accredito di eeuro; 187.608,94 è conseguente al minore trasferimento di fondi alla Regione da parte del Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, invitando di conseguenza il sottoscritto Soggetto Attuatore a procedere nelle attività di propria competenza, utilizzando i fondi trasferiti in maniera proporzionale tra gli aventi diritto, come peraltro già definito con il sopracitato Decreto n. 270 del 5/12/2014; CHE con la medesima nota prot. n. CP/7 del 10/12/2014, il Commissario Delegato ha inoltre assicurato il trasferimento della restante somma di eeuro; 187.608,94, non appena ottenuto il relativo accredito da parte del Dipartimento di Protezione Civile; RITENUTO di dare attuazione alla ripartizione delle risorse finanziarie, approvate ed assegnate dal Commissario Delegato con il citato Decreto 00235 del 23 luglio 2014 e per l effetto provvedere alla liquidazione a valere sulle risorse disponibili sul conto di tesoreria unica n. 60614 intestata alla Provincia di Viterbo, delle spese sostenute e rendicontate dal Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca per l importo di eeuro; 157.799,54 per gli interventi eseguiti in occasione degli eventi alluvionali dell 11/13 novembre 2012 ed inseriti nel Piano di riparto ed elencati nell allegato A) al presente atto ; CONSIDERATO che le operazioni contabili delle somme trasferite dalla Regione per la causale di cui sopra, saranno effettuate sui pertinenti capitolo di Entrata e Uscita del bilancio di previsione del corrente anno, mentre i pagamenti saranno effettuati mediante mandato di pagamento predisposto dal Settore Ragioneria della Provincia di Viterbo, per complessivi euro eeuro; 157.799,54; DATO ATTO che l impiego delle sopra citate risorse è conforme al Piano di ripartizione delle risorse finanziarie proposto dal sottoscritto Soggetto Attuatore ed approvato dal Commissario delegato giusto Decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00235 del 23.07.2014.   DECRETA   1. Le premesse formano parte integrante del presente atto. 2. Di dare attuazione alla ripartizione delle risorse finanziarie di cui al D.P.C.M. 23 marzo 2013, approvate ed assegnate dal Commissario Delegato con il Decreto del Presidente della Regione Lazio n. T00235 del 23.07.2014; 3. Di liquidare a favore del Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca, l importo di eeuro; 157.799,54, quale spese sostenute e rendicontate per gli interventi eseguiti in occasione degli eventi alluvionali dell 11/13 novembre 2012, secondo i criteri definiti nei documenti indicati in premessa e delle risultanze della verifica tecnico amministrativa effettuata dalla struttura tecnica di supporto appositamente costituita, come dettagliatamente indicato nella relazione prot. n. 76027 del 03/12/2014, che allegato A) ne forma parte integrante e sostanziale del presente atto; 4. Di dare atto che gli oneri di spesa di cui al precedente punto, trovano copertura a valere sul DPCM 23.03.2013 e nei limiti delle risorse assegnate allo scrivente Soggetto attuatore dal Commissario delegato di cui al decreto del Presidente della Regione Lazio T00311 del 03.09.2014 e decreto del Presidente della Regione Lazio T00377 del 15.10.2014; 5. Di dare atto che l importo di eeuro; 157.799,54, trova copertura finanziaria sulle risorse disponibili sulla contabilità speciale di tesoreria unica n. 60614 intestata alla Provincia di Viterbo , trasferite con i decreti del Presidente della Regione Lazio n. T00311 del 03.09.2014 e n. T00377 del 15.10.2014; 6. Di demandare al Settore Bilancio e Contabilità della Provincia di Viterbo l emissione del mandato di pagamento a favore del Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca, per l importo di eeuro; 157.799,54; 7. Di dare atto che il fascicolo contenente la documentazione a rendicontazione trasmessa dal Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca è conservata agli atti del Settore Viabilità e che con la somma liquidata con il presente decreto, gli importi ad oggi rendicontati dal Consorzio sopracitato ammontano complessivamente ad eeuro;. 674.579,55; 8. Di trasmettere al Commissario Delegato di cui al D.P.C.M. 23/03/2012, il presente decreto unitamente alla relazione prot. n. 40455 del 08/07/2015 della Struttura Tecnica di Supporto di all esito dell istruttoria e verifica della documentazione a rendiconto trasmessa dal Consorzio di Bonifica della Maremma Etrusca; 9. Di pubblicare il presente atto sul sito della Provincia di Viterbo http://www.provincia.viterbo.gov.it/;     IL SOGGETTO ATTUATOREMauro Mazzola ***   (lunedì 27 luglio 2015) trattamento digitale a cura dell'urp@provincia.vt.it  

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Provincia di Viterbo ed è stato inizialmente pubblicato su www.provincia.viterbo.gov.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Viterbo OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia