Il nostro network: News | Ultim'ora e Politica | Guide | Hotels e Alloggi | Magazine | Wedding/Matrimoni
Giovedì 22 Agosto 2019
English

Alcuni appuntamenti del ponte dell'Epifania nei borghi della Tuscia viterbese

Viterbo - Segnaliamo alcuni appuntamenti in svolgimento nella Tuscia viterbese in occasione del ponte dell Epifania: venerdì 2, sabato 3, domenica 4, lunedì 5, martedì 6 gennaio 2015.   ***   Centri vari: Rappresentazioni in costume della nativitàehellip; (si confronti l omonimo link in questo stesso notiziario).     ***   Acquapendente, La stagione 2014-2015 del Teatro Boni   Domenica 4 gennaio 2015, ore 17,30 Sconcerto d amore Nando e Maila   Sconcerto d amore è un concerto-spettacolo comico con acrobazie aeree, giocolerie musicali e prodezze sonore. Nando e Maila hanno fatto una scommessa: diventare musicisti dell impossibile trasformando la struttura autoportante, dove sono appesi il trapezio e i tessuti aerei, in un imprevedibile orchestra di strumenti. I pali della struttura diventano batteria, contrabbasso, violoncello, arpa e campane che insieme a strumenti come tromba, bombardino, fisarmonica, violino e chitarra elettrica, creano un atmosfera magica definendo un insolito mondo sonoro. Nando e Maila interpretano una coppia di artisti: musicista eclettico lui e attrice-acrobata lei eternamente in disaccordo sul palcoscenico come nella vita. Dunque? Come fare per spezzare la monotonia di coppia quando il pentagramma, seppur ricco di variazioni sul tema, si riduce sempre alla stessa solfa? Cogli la prima mela! Inaspettatamente, ai due attori se ne aggiunge un altro, uno spettatore inconsapevole, l oggetto del desiderio per Maila che incalzerà il terzo incomodo con un acrobatica citazione da Giulietta e Romeo o con una divertente interpretazione di Adamo e Eva. Nando cercherà di riconquistare la sua bella sfoggiando la virtuosa Ciarda per violino di Vincenzo Monti o imbracciando la chitarra elettrica come un vero Rocker fino a essere dominato dalla voce di Paperino durante un esilarante pezzo di musica contemporanea . Un concerto-commedia all italiana dove si passa dal rock alla musica pop degli anni 70/ 80 fino a toccare arie d opera e musica classica, che condurrà il pubblico in un crescendo di emozioni, finchè ogni dissonanza si risolverà in piacevole armonia con un leggiadro e poetico happy end sul trapezio per la più grande gioia di tutti. Spettacolo adatto a tutte le fasce d età.   Direzione artistica di Sandro Nardi; http://www.teatroboni.it/; info@teatroboni.it     ***     Canepina, Le iniziative delle festività 2014/2015     Venerdì 2 e sabato 3 gennaio 2015 Ore 16: proiezione di film natalizi   Domenica 4 gennaio 2015 Ore 10: 14° edizione di Correre per la Befana , maratonina riservata ai bambini con raduno in Piazza Garibaldi. Ore 15: tombola presso la cantina di Santa Corona.   Martedì 6 gennaio 2015 Ore 10,00: Befana in bicicletta con ritrovo in Piazza Marconi e arrivo in Piazza Garibaldi. Al termine premiazione con gadget per tutti i bambini partecipanti.   Ore 15.30: arrivo della Befana e distribuzione dei doni presso il centro polivalente.     ***     Fabrica di Roma, Le iniziative delle festività 2014/2015     Domenica 4 gennaio 2015 Teatro PalArte: proiezione del film per bambini Dragon Trainer 2 . Ingresso gratuito.     Martedì 6 gennaio 2015 Largo Donatori di Sangue Evviva la Befana! . Ore 12.30: polentata. Ore 15: distribuzione calzette. Ore 16: tombolata.       ***     Ronciglione, lunedì 5 e martedì 6 gennaio 2015, ore 21.15 Stagione Teatrale a km 0 al teatro Petrolini   Di me, treehellip; tratto dal libro di Loredana Aquilani.     ***     Tarquinia, le iniziative delle festività 2014/2015   Sabato 3 gennaio 2015 Ore 17.30, Sala Consiliare: Magnificat: un incontro con Maria di Alda Merini per voce narrante e musica dal vivo a cura di Elisabetta Irrera.     Martedì 6 gennaio 2015 Ore 10, 00: Alberata Dante Alighieri: calza della Befana. Ore 10.30: Piazza Matteotti: Corri per la Befana , un giocattolo per tutti. Ore 16,00 (fino alle ore 20,00): Presepe vivente nel centro storico.     ***     Viterbo, sabato 3 gennaio 2015 (ore 21,00) e domenica 4 gennaio 2015 (ore 17,30) Teatro San Leonardo di via Cavour   50 Sfumature d Etrusco di e con Piermaria Cecchini   Dopo due anni, l attore e regista viterbese Pier Maria Cecchini torna a calcare le scene della sua città natale e lo fa con un vero e proprio omaggio alle sue origini con 50 sfumature di Etrusco .   Lo spettacolo, come lo definisce lo stesso Cecchini che ne è autore, interprete e regista, è: Un ritratto ironico e scherzoso di vizi e virtù che caratterizzano la città dei papi ed i suoi abitanti.   Sul palcoscenico sfileranno infatti, uno dopo l altro, tantissimi personaggi che, in un modo o nell altro, incarnano la viterbesità .   Un quadro pittoresco e divertente dei pregi e dei difetti che ci contraddistinguono nella loro unicità e che, immediatamente, scatenano negli spettatori dei paralleli con scene di vita vissuta che si ripetono quotidianamente nel capoluogo, come, del resto in ogni parte d Italia .   In 50 sfumature d Etrusco il grottesco assume proporzioni locali, in uno spettacolo che, in un periodo di festa, vuole essere una chiave interpretativa per giocare sugli aspetti più caratteristici di una città bellissima e difficile nello stesso tempo, ma alla quale ho voluto dedicare un piccolo omaggio perché tutti quelli che ci sono nati, alla fine, non possono non amarla endash; conclude Cecchini.   50 sfumature d Etrusco , l ultima produzione del Gruppo Carramusa in collaborazione con l assessorato alla Cultura del Comune di Viterbo, si presenta dunque come una commedia da non perdere, per trascorrere una piacevole parentesi in questi giorni di festività.   Info: 800-912-908. Per acquistare i biglietti: www.ticketitalia.com ed in tutti i circuiti abilitati; a Viterbo biglietteria Underground in via della Palazzina.       ***     Pubblichiamo il comunicato stampa del comune di Viterbo con il riepilogo degli eventi in svolgimento nel capoluogo tra Capodanno e la Befana.     La mostra delle opere del pittore Romano Liviabella presso l'ex tribunale (piazza Fontana Grande), visitabile dalle 10 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19;   Lo spettacolo A Christmas Carol: canto di Natale di Charles Dickens sabato 3 gennaio 2015 alle 19,00 alla chiesa di Santa Maria della Verità, evento promosso dall'associazione Da.Mu.Te.A con la partecipazione straordinaria di Elio Pandolfi (ingresso a offerta libera).     Domenica 4 gennaio 2015, alle 19,00, al Palamalè di via Monti Cimini, il megaconcerto di solidarietà Suono da Cani per raccogliere fondi da devolvere al canile di Bagnaia. dei gruppi che si esibiranno: i Ramiccia, Maleducazione Alcolica, Rideon, Mercutio, Costa Volpara e Regola d'Arte.     Immancabili i due pomeriggi dedicati alla Befana: lunedì 5 gennaio 2015, a partire dalle 15,00, per le vie del centro, tornerà la calza più lunga del mondo promossa dal centro sociale Pilastro e martedì 6 gennaio 2015, alle 18,00 grazie all'associazione nazionale Vigili del Fuoco, la simpatica vecchina tanto attesa dai più piccoli si calerà dalla torre dell'orologio di piazza del Plebiscito.     *** ( ) ***     Viterbo, Le immagini della Vergine   Mostra di dipinti dei secoli XVII e XVIII provenienti dal territorio della Diocesi di Viterbo allestita nella sala del Conclave del Palazzo dei Papi.   E' da tempo iniziata da parte della Diocesi una opera di valorizzazione e promozione del grande patrimonio culturale troppo spesso sottratto all attenzione pubblica. Si tratta di elementi di grande valore culturale e storico, prodotti dalla fede popolare e dalla raffinata abilità di artisti che nel corso degli anni hanno fornito l interpretazione agli aneliti religiosi. Tra le innumerevoli opere presenti, ed in accordo con la Soprintendenza per i Beni Artistici, verranno esposte alcune recentemente restaurate o tuttora in corso di restauro che raffigurano interpretazioni iconografiche della Vergine Maria. Alcune di queste opere sono di particolare bellezza e per alcune si era persa traccia oppure non erano mai state attribuite all artista che le ha eseguite. La mostra viene presentata dall Ufficio Beni Culturali della Diocesi grazie all intuito del direttore Santino Tosini in stretta collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Artistici (funzionario di zona dr. Giannino Tiziani) e la Fondazione Carivit e grazie al contributo di alcuni sponsor, primo tra tutti il Comune di Grotte di Castro, che hanno sostenuto e reso possibile la realizzazione dell evento. Orario di apertura: tutti i giorni 10-13 endash; 16-19; ingresso gratuito, La mostra rimarrà aperta fino al 1 febbraio 2015..   I dipinti in mostra:   Immacolata con i Duchi di Latera endash; Monastero S. Maria della Grazie endash; Farnese endash; dipinto recentemente restaurato; Madonna con il Bambino e Santi endash; Chiesa S. Giovanni Battista endash; Grotte di Castro (dipinto inedito e mai pubblicato) endash; di grande effetto plastico e di grande pregio endash; recentemente restaurato; Matrimonio della Vergine endash; Chiesa San Clemente endash; Latera; Morte di San Giuseppe endash; Chiesa San Clemente endash; Latera; Madonna dei sette dolori e santi endash; Comune di Valentano endash; dipinto recentemente restaurato; Madonna assunta in cielo endash; Chiesa di S. Giovanni endash; Valentano endash; dipinto recentemente restaurato; Immacolata Concezione e Santi endash; Chiesa Parrocchiale endash; Onano endash; dipinto recentemente restaurato; Trasporto della Santa Casa endash; Episcopio endash; Viterbo (dipinto inedito e mai pubblicato) endash; recentemente restaurato; Natività endash; Chiesa SS. Andrea e Giovanni endash; Canino (dipinto inedito); Annunciazione endash; Cattedrale endash; Viterbo; Matrimonio mistico di Santa Caterina endash; Episcopio endash; Viterbo; Stendardo processionale endash; Episcopio endash; Viterbo (restaurato da circa 10 anni e mai mostrato in pubblico).     ***     Sacro e Profano. Capolavori a Viterbo tra il Quattrocento e il Settecento Fino al 31 gennaio 2015   La mostra è articolata in sei sono le sedi espositive: da Palazzo dei Priori al Museo civico, passando per le due importanti chiese di San Silvestro e del Gonfalone sino ai musei del Colle del Duomo e dell Abate a San Martino al Cimino.   A Palazzo dei Priori, cappella Palatina, il sacro è rappresentato da l Incredulità di San Tommaso di Salvator Rosa, trasferita temporaneamente dalla sede del Museo civico e da la Visitazione di Maria ad Elisabetta di Bartolomeo Cavarozzi. Il profano è invece rappresentato da Ercole e Onfale di Romanelli (sempre trasferita dal civico).   Nella chiesa di San Silvestro si possono scoprire le 14 virtù profane di Palazzo Spreca, mentre nel Museo del colle del Duomo si trova la Crocifissione di Cristo tra i dolenti qui attribuita alla scuola michelangiolesca.   E ancora: nella chiesa del Gonfalone merita attenzione lo Stendardo processionale, di Giovanni Francesco Romanelli, Battesimo di Cristo e Maria Santissima del Riscatto con San Bonaventura.   C è poi il Museo civico con la Flagellazione di Cristo e la Pietà di Sebastiano del Piombo oltre a la morte di Santa Maria egiziaca di Marco Benefial e il Sacrificio di Polissena di Domenico Corvi.     Infine, il Museo dell Abate a San Martino dove è conservato lo splendido Stendardo di Mattia Preti con il Cristo Eucaristico e San Martino che dona il mantello al povero.   La mostra, promossa dal Comune di Viterbo e patrocinata dalla Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Lazio, dalla Diocesi di Viterbo e dalla Fondazione Carivit, ha un comitato scientifico costituito dal curatore Andrea Alessi, dal soprintendente Anna Imponente, dall ex soprintendente del Polo museale romano, Claudio Strinati, e dai professori della Facoltà di Conservazione dei Beni culturali Mediterranea di Reggio Calabria Enzo Bentivoglio e Simonetta Valtieri.       ***     Le iniziative di Percorsi etruschi   Le guide ambientali di Percorsi Etruschi propongono sette escursioni all insegna della natura, alla scoperta di rovine di antiche città, tombe etrusche, borghi medievali e tanto mare.   2 gennaio 2015: I forti spagnoli di Porto Ercole 3 gennaio 2015: Il Giardino dei Tarocchi 4 gennaio 2015: il parco della Maremma 6 gennaio 2015: il bosco del Sasset   Per info e prenotazioni http://www.percorsietruschi.it/programma/   Per dettagli sul programma, informazioni su appuntamento, attività e per la prenotazione (obbligatoria entro 48 ore) contattare Percorsi Etruschi di Percorsi a.s.d.   Elena 320.3149587, Daniela 327.4570748     ***     (venerdì 2 gennaio 2015)       A cura dell urp@provincia.vt.it          

DISCLAIMER: Questo articolo è stato emesso da Provincia di Viterbo ed è stato inizialmente pubblicato su www.provincia.viterbo.gov.it. L'emittente è il solo responsabile delle informazioni in esso contenute.

[Fonte: Viterbo OnLine]

Condividi su: Facebook Digg Delicious Technorati Google Bookmarks OK Notizie Wikio Italia